venerdì 5 maggio 2017

Balthasar Klossowski de Rola (Balthus)

Balthasar Klossowski de Rola, artista conosciuto con il nome di Balthus, nasce il 29 febbraio 1908 a Parigi. La famiglia è di origini polacche. Trascorre la giovinezza tra Berlino, Berna e Ginevra al seguito degli irrequieti genitori. Ad incoraggiarlo sulla strada della pittura è il poeta tedesco Rainer Maria Rilke, amico e amante della madre.   Nei primi anni Venti viaggia in Italia. Nel 1925 si stabilisce a Firenze, visitando tutte le città d'arte.  Dal 1927 si dedica totalmente alla pittura. La prima personale si svolge nel 1934.  A cominciare dagli anni Trenta Balthus si specializza in interni essenziali, dai colori crepuscolari in cui spesso campeggiano ragazze adolescenti dall'aria malinconica ed enigmatica.    a Rossiniere, nel Cantone svizzero del Vaud, dove muore il 19 febbraio 2001, dieci giorni prima del suo novantaduesimo compleanno.Lo stile di Balthus parte da una base classica ed accademica; tuttavia, anche se la sua tecnica e il suo stile compositivo sono ispirati da quelli dei pittori pre-rinascimentali nelle sue opere sono presenti evidenti riferimenti allo stile di surrealisti come Giorgio De Chirico 1888-1978. Ha dipinto soprattutto figure umane in un'epoca in cui l'arte figurativa è stata sostanzialmente ignorata e trascurata. Attualmente è diffusamente riconosciuto come uno dei più importanti artisti del XX secolo.

























 












 



















































 






















Nessun commento:

Posta un commento