domenica 31 luglio 2016

Rafal Olbinski

Olbinski nasce in Polonia  nel 1943. Si è laureato in architettura al Politecnico di Varsavia nel 1969. Emigrato negli Stati Uniti nel 1981,  ben presto si affermò come pittore di primo piano, illustratore e designer.  Il lavoro di Olbinski è molto simile al lavoro del famoso surrealista belga Rene Magritte ; Olbinski descrive il suo approccio alla pittura illustrandolo come "surrealismo poetico". Ha realizzato molti grandi murales per installazioni in spazi pubblici in Europa. Ha prodotto più di 100 illustrazioni d'opera per le copertine degli album per Opera D'Oro Series Allegro-Music.























































































sabato 30 luglio 2016

Krzysztof Izdebski-Cruz

Krzysztof Izdebski-Cruz è nato nel 1966 a Torun, in Polonia, e ha studiato all'Accademia di Belle Arti di Danzicanel 1997. Dal 1996 al 1998 è stato co-editore di 'PROJEKT', rivista di arte. Dal 1999 al 2006 è stato Presidente dell'Associazione degli artisti polacchi a Danzica. Dal 2004 al 2007 è stato il Presidente della Pomerania Zachęta Society di arte e dal 2005 al 2007, il Vice Direttore del Dipartimento del Museo Nazionale d'Arte Moderna a Danzica, Polonia. Dal 2010 è stato membro del consiglio dell'Associazione degli artisti polacchi a Varsavia.
L' artista si concentra esclusivamente sulla pittura classica, lavorando con olio e pastelli. Egli si riferisce a dipinti rinascimentali nel suo lavoro, con l'adozione di soggetti classici, allegorici o simbolici. Egli è riconosciuto come uno dei "New Old Masters" (come definito da Donald Kuspit). 
Izdebski-Cruz è l'autore del metodo della riproduzione del colore dal bianco e nero fotografia d'archivio. Parte del suo lavoro comprende la ri-creazione della decorazione della sala principale in Artus Court a Danzica (1991-2005). Ha anche ricreato nel colore incunaboli perso per Herder Institute a Marburg, Germania (2002-2003). 













































































venerdì 29 luglio 2016

Michael Cheval

Michael Cheval, pseudonimo di Mikhail Khokhlachev, nato nel 1966 è un pittore, disegnatore e ritrattista russo naturalizzato statunitense, specializzato nella corrente surrealista dell'Absurdism. Vive e lavora principalmente nel New Jersey, dove ha cofondato la Cheval Fine Art Inc..   Espone le sue opere in diverse gallerie tra gli Stati Uniti e l'Europa.Nacque in una famiglia di artisti a Kotel'nikovo, una città della Russia meridionale, durante il regime sovietico.   Suo padre, Mikhail Khokhlachev, che lo ha iniziato al disegno, era autodidatta, mentre suo nonno, Yuri Lipov, era uno scultore professionista.    La famiglia di Cheval si spostò in Germania nel 1980, dove rimase per qualche anno. In questo periodo segue varie inclinazioni artistiche, componendo canzoni, suonando in un gruppo di musica rock e scrivendo poesie.  Nel 1986, si trasferì a Balkanabat, in Turkmenistan.   Nel 1990 Cheval ottiene la sua prima personale al Museo statale di belle arti del Turkmenistan, un evento seguito dalla comunità di artisti della regione, che gli valse apprezzamenti.   Più avanti, nel 1992, si laureò alla Scuola di belle arti della capitale. Fu influenzato dalla filosofia orientale e dal carattere dell'Asia centrale.   Dopodiché avviò collaborazioni con diversi enti del Paese, quali teatri e case editrici, realizzando scenografie, costumi e illustrazioni per libri.   Nel 1993 si trasferisce a Mosca, lavorando sia come indipendente sia come illustratore per alcune case editrici, includendo la "Planeta". Nel 1997 emigrò a New York. L'anno seguente divenne membro del National Arts Club.