domenica 22 febbraio 2015

Anna Majboroda

Nato nel '72, agli inizi  la sua carriera è stata  quella di  un pittore tradizionale. Successivamente ha scoperto l'arte digitale














































































































































sabato 21 febbraio 2015

Aforismi di Renato Guttuso





"L'arte del dipingere consiste nella imitazione delle cose del mondo. Niente di più e niente di meno, ma è molto. Poichè per imitazione va intesa una fatica complessa che implica la tensione di molte facoltà, la riflessione, la partecipazione al mondo delle cose. Il risultato è semplice e libero come per tutte le opere complesse".







clip_image001






"Se la pittura non penetra l’oggetto e non ne svela le vibrazioni, se non arriva partendo dall’oggetto e dall’osservazione sentimentale di esso alla creazione di un equivalente plastico dell’oggetto non si perviene alla poesia, ma si precipita nella fotografia. Non imitazione del vero apparente ma elaborazione poetica fondata su una sensazione umana, comprensione lenta e graduale di un fenomeno fisico, che si trasforma fatalmente in poesia, nell’espressione pittorica."













"La pittura è una lunga fatica di imitazione di ciò che si ama".









"Anche se dipingo una mela, c'è la Sicilia".          








  "Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore".


da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/comportamento/frase-11170?f=a:2220>




"l volto è tutto, sulla faccia della gente c'è la storia che stiamo vivendo, l'affanno dei giorni. La portiamo incisa più dei fatti che ci accadono in presa diretta o che avvengono lontano: noi siamo la vera pellicola della realtà; e io la dipingo".


















da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/vita/frase-157246?f=a:2220>

giovedì 19 febbraio 2015

Renzo Verdone



Renzo Verdone



Renzo Verdone nasce  a Roma nel 1939 . 
Giovanissimo lascia l'Italia e matura la sua preparazione artistica a stretto contatto con i gruppi sperimentali delle Gewerbeschule di Berna e di Zurigo, dove compie accurati studi di ricerca figurativa, scultura e nudo. Tornato in Italia, consegue il diploma all'Accademia di Belle Arti.
Nell'arte di Verdone ritroviamo i nostri medesimi sentimenti di angoscia, di solitudine, di cinismo, di indifferenza e di amarezza che dominano quest'epoca . È una pittura che scava nell'animo, che colpisce per la sua intensità.
La violenza dei chiaroscuri, I'anatomia dolente, la sensualità dell'Eros, sono I'alter ego ispiratore di Renzo Verdone. Artista che vuole raccontare la tragica ambiguità di una generazione coinvolta nella rabbia di un presente vuoto per la mancanza di una spiritualità, di una fede, di una forza interiore. 
Muore nel 2011.



















































































































 www.renzoverdone.it