giovedì 29 agosto 2013

I fiabeschi paesaggi di Alan Giana









Alan Giana  il più popolare tra gli artisti scenici contemporanei è  nato e cresciuto nel Connecticut .  Una delle sue prime opere risale a quando Alan aveva solo quattro anni :con un pennarello  cominciò a scarabocchiare sul muro..  


  

Il padre di Alan è un noto artista di ceramica.  Alan  guardava spesso suo padre applicare smalti e le diverse tecniche di pittura per creare i suoi capolavori. Durante i suoi anni di scuola Alan era sempre attratto dal disegno e dalla pittura




È andato al college per studiare  progettazione grafica e gestione aziendale. Con una laurea in gestione grafica, Alan ha iniziato la sua illustrazione e la società di progettazione nel primi anni del 1990 con la moglie Pamela. 





Negli anni  Alan ha lavorato ad  una serie di illustrazioni commerciali e progetti di design . Le sue creazioni sono apparse su copertine di libri, riviste , giochi per bambini , CD musicali , e sono stati pubblicati in numerosi libri e riviste relative al meglio della aerografo tradizionale e dell' illustrazione digitale 




L'amore di Alan verso la natura ed il mare è sempre stato una parte importante della sua vita . Il suo apprezzamento per la bellezza che ci circonda , anche nel cortile di casa nostra , svolge un ruolo importante nella creazione di opere d'arte d'ispirazione per cui oggi  è conosciuto  .





I dipinti di Alan con i percorsi colorati,  i suggestivi rifugi di campagna, i  tranquilli corsi d'acqua costieri  ci portano in luoghi tranquilli . Luoghi dove si può sfuggire per un attimo e apprezzare tutta la bellezza che ci circonda. 




Sono più di cinquanta  le aziende negli  Stati Uniti , Canada ed Europa che richiedono la licenza per i suoi bellissimi dipinti per la riproduzione sui prodotti che fanno. 





Le creazioni ispirate di Alan  si possono ritrovare su puzzle , calendari , assegni, carte di Natale , sacchetti regalo e scatole, barattoli , tazze, stampe su tela , tovagliette , schede , lista pad, sottobicchieri , magneti, computer di screen saver , orologi , termometri , carillon , kit di punto croce , e molto altro.





I dipinti di Alan sono stati esposti in numerose gallerie e mostre in tutto il paese, tra cui il Museo d'Arte Delaware.




                                                     
















































 www. alangiana . com 










Alessandro Lombardo" Zenok" - Aerosol art


Alessandro Lombardo, in arte Zenok










Alessandro Lombardo  ( in arte Zenok) nasce il 18 dicembre del 1978 a Campi Salentina , in provincia di Lecce.
Cresciuto in ambiente  aperto e creativo (entrambi i genitori sono esperti maestri vetrai) non segue un percorso scolastico prettamente artistico ma l'innato talento e la sua forte vena artistica lo spingono fin da giovanissimo ad intraprendere un percorso di studio e di ricerca da autodidatta.
















Libero dai rigidi schemi delle scuole d'arte,nei primi anni 90'  sI affianca al neonato Movimento dell'Aerosol-art, facendosi notare per il suo lettering e per i suoi personaggi, che diventano da subito il punto di riferimento  stilistico per tanti giovani graffitisti italiani eche gli permettono di confrontarsi con graffitisti di fama Internazionale.

















Dal 1996 ad oggi, sono molte le partecipazioni ad eventi e manifestazioni di importanzan azionale, numerose le apparizioni su riviste specializzate, interviste, televisive ed esibizioni dal vivo.















Nel 2004 realizza le prime opere su tela con la tecnica dello spruzzo per l'evento internazionale "Airbrush 04" a Milano. Da lì a poco, molti progetti prendono vita e dalla strada, animando luoghi senza identità  né colore, viene accolto nelle gallerie d'arte, maturando uno stile distinto e riconoscibile. 
















"Il mio soggetto preferito  si chiama "Brigitte" ... Una donna degli Anni Trenta, che vive nell'oblio del XXI Secolo. Una donna il che doma il tempo e la storia, che vive pienamente tra eccessi e debolezze. Un continuo contrasto tra raffinatezza, eleganza e semplicità. Ma lei è solo un'immagine, vive  solo nelle tele, e nella fantasia della mia mente. Sogna, annientandosi tra le parole e i pensieri di chi le è intorno, non parla mai di sè, non svela ma rivela, non dichiara ma suggerisce, ama essere scrutata, osservata, ammirata. Fruisce del mio estro per alimentare il suo ego, la suafierezza nell'essere donna."





                                             










                                                            www.alessandrozenok.com








martedì 27 agosto 2013

L'iperrealismo di Alfredo Rodriguez (american indian art)



Alfredo Rodriguez





Rodriguez nasce in Messico e attualmente vive in California ed è  membro della American Indian e Cowboy Artists Association.











La pittura è sempre stata una parte della vita di Alfredo Rodriguez . E 'nato nel 1954 nella piccola città messicana di Tepic, Nayarit che si trova nel cuore del Messico e molto vicino alla riserva Huichole indiana.












E 'nato e cresciuto in una famiglia di nove figli, e il primo dono di cui si ricorda è stato un set di  acquerelli da parte di  sua madre.












Alcuni dei suoi primi ricordi sono di aver  illustrato compiti in classe e ritratti dei membri della famiglia;  ha usato il suo talento per integrare le esigenze di reddito della sua famiglia.













Nel 1968, un mercante d'arte americano scoperto l'arte di Alfredo e gli ha commissionato di dipingere indiani d'America. I dipinti sono stati un grande successo e nel 1973 Alfredo è trasferito in America.










Rodriguez si considera un artista tradizionale e descrive il suo stile di pittura come realismo classico, con un po' di impressionismo...











I colori dei suoi dipinti sono ricchi e vividi; prevalentemente dipinge scene di Indiani d’America, uomini di montagna, cowboys, montagne, deserti, e villaggi indiani,  cercatori d’oro, famiglie e bambini di quelle terre,. 











E' impressionante la precisione delle sue opere (come d’altronde per ogni iperrealista che si rispetti), tanto da sembrare delle fotografie.Ha ricevuto molti riconoscimenti da alcune delle più prestigiose organizzazioni. Il suo lavoro è anche incluso nei libri "Oggi pittura occidentale" di Royal B. Hassick e "Artista contemporanea occidentale" di Peggy e Harold Samuels.












Egli  inoltre è stato descritto in riviste come "L'arte del West", "Informart," "Western Horseman" e "Collector Internazionale d'Arte." Alfredo vive con la moglie Cheryl e il suo tre figlie a Corona, California.