giovedì 1 agosto 2013

Il realismo figurativo di Serge Marshennikov

                



Serge Marshennikov è nato nel 1971 a Ufa (URSS). Suo nonno era il direttore generale di una società di allevamento di cavalli, il padre, un ingegnere elettrico e sua madre era in pre-scolastica. Fin dai primi anni la passione di Serge era il disegno, la pittura e la scultura .













Sua madre ha incoraggiato Serge a studiare e fin dalla prima infanzia ed ha avuto una serie di insegnanti privati ​​e ha frequentato studi d'arte . Dopo aver ricevuto una serie di premi per acquerelli dei suoi figli e di dipinti a pastello, Serge ha deciso di diventare un pittore professionista.










Nel 1995 ha terminato il Ufa Art College e poi ha continuato l'istruzione in una delle più prestigiose accademie d'arte del mondo, La Repin Accademia di Belle Arti di San Pietroburgo, Russia. 












Come uno dei laureati più talentuosi dell'accademia,a Serge è stato offerto di rimanere per studi post-laurea presso lo studio del Rettore dell'Accademia, professor Milnikov. La prima mostra personale di Serge è stata nella galleria "Sangat" della sua città natale nel 1995, anno della sua laurea dal college. Lo spettacolo è stato un successo e Serge è stato invitato ad esporre alla Galleria dell'Unione degli artisti.












Da allora Serge ha esposto su base semestrale,mostra le sue opere ai suoi collezionisti ai St Petersburg e a Ufa. Serge, durante gli anni post-laurea,ha inoltre esposto in prestigiosi dipartimenti d'arte delle Università. Più di recente, i suoi dipinti sono stati venduti attraverso importanti aste d'arte, tra cui famosa Christie di Londra e Bonhams a Knightsbridge.













Il suo lavoro è molto più della domanda ed i suoi prezzi sono in costante aumento. I dipinti di Serge si tengono presso il Museo di Arte Moderna (El Paso), in Il Museo Grace (Abilene), e in molte importanti collezioni private in Russia, Inghilterra, Danimarca, Francia e Giappone. maggiori influenze di Serge sono Andrew Wyeth e Lucian Freud. Serge è sposato e ha una figlia di 7 anni. I suoi delicati ritratti ad olio femminili hanno catturato il cuore dei collezionisti di tutto il mondo.











                           








5 commenti:

  1. Condivido il tuo post sul mio blog. Spero non ti dispiaccia... Non amo molto la pittura realistica, quasi fotografica. Preferisco vedere l'anima dell'artista trasparire nella sua realtà; ma in Marshennikov traspare l'anima dei soggetti che dipinge. La loro sensualità, al di là dell'incredibile capacità del gesto pittorico. Un saluto e un buon duemiladiciassette... Antonella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te... e non mi spiace affatto tu abbia condiviso..Grazie-

      Elimina